Grazie per aver partecipato alla GGD Milano #29!

Vogliamo ringraziare tutte le geek e i geek che hanno partecipato alla GGD Milano #29! E’ stata una serata molto interessante dove abbiamo parlato di tanti argomenti diversi e ci siamo molto divertite :)

GGDMilano29-grazie

Speciali ringraziamenti vanno al nostro sponsor, Microsoft Italia con OneDrive e a Early Morning che ci ha ospitato nei suoi bellissimi uffici.

Ovviamente dobbiamo un grazie particolare alle nostre speaker che ci hanno fatto conoscere argomenti davvero geek! In rigoroso ordine alfabetico: Chiara Burberi, Fjona Cakalli, Chiara CantValentina Divitini, Giorgia Lazzaretto, Veronica Ortolani ,  Zoe Romano, Monica Secondino, Sarah Volpi e Li Zhu (Julie). Molto presto renderemo disponibili sia le presentazioni che i video della serata!

Continuate a seguirci e iscrivetevi alla nostra newsletter, se non l’avete già fatto, perché tra non molto cominceremo a parlarvi dei nostri eventi di maggio!

A prestissimo :)

 

Tags: , , , , ,

GGDMilano29: ci vediamo stasera!

Vi aspettiamo stasera da Early Morning, Via Dei Valtorta 5 a Milano,  con ingresso tra le 19 e le 19.30. Vi ricordiamo che la location è  vicina  alla fermata TURRO della MM1.

ESSERE-GEEK

La serata sarà dedicata a ciò che bisogna sapere per essere geek  e ci  saranno tante speaker che vi racconteranno le loro esperienze.  Naturalmente ci sarà poi il tempo per fare un po’ di networking e per sgranocchiare qualcosa insieme!

Il tutto sarà “condito” da un utile e originale gadget che abbiamo realizzato grazie al nostro sponsor Microsoft!

Insomma ci vediamo stasera e ricordatevi che se proprio non riuscite a partecipare, anche se siete state estratte, dovete avvisarci in modo tale che possiamo dare il vostro posto a qualcuno che è in lista d’attesa. Scriveteci quindi una mail a info@girlgeekdinnersmilano.com

Ci vediamo tra poco! :-)

 

Tags: , , , , , ,

Le speaker della GGD Milano #29!

La GGD Milano 29 è dedicata a ciò che tutte noi dobbiamo sapere per considerarci vere Geek. Dobbiamo essere sul pezzo quando sentiamo parlare di droni, avere un’idea di cosa significhi “gamification”, avere nozioni di finanza online e molto altro.

Dobbiamo in sostanza essere curiose rispetto a ciò che ci circonda e pronte a usare la tecnologia in ogni ambito che lo richieda.

Per questo abbiamo invitato alla prossima GGD delle speaker di altissimo livello che condivideranno con noi la loro conoscenza “Geek”. Eccole.

Chiara Burberi: #education + #STEM = #gamification

chiara#education e #STEM (Science, Technology, Engineering, Math) sono il nostro investimento per il futuro. #gamification per far diventare #STEAM (STEM con Arte, Creatività) e anche la matematica finalmente cool! Basta con: la matematica non mi serve, non la capisco, sono negato! Un esempio? Le equazioni in stile Redooc! Un sogno? #STEM for #girls! Perché “Se educhi un ragazzo, educhi un uomo. Se educhi una ragazza, educhi una generazione!”.

Chiara è nata, cresciuta e maleducata a Milano. Appassionata di #creatività, #education e #STEM (con Arte) in particolare per le ragazze. #proudtobeItalian, impegnata a investire nel futuro dell’Italia: i giovani. Docente, consulente e manager, adesso co-founder di redooc.com – Rethink Education!

 

Fjona Cakalli: I videogiochi e il mondo femminile

FjonaVideogiochi lo scenario attuale. Perché giocare ai videogiochi, fanno bene fanno male? Come scegliere il videogioco adatto a noi. I videogiochi non isolano, come coinvolgere famiglia e amici.

Autrice e conduttrice televisiva Fjona da sempre si occupa di tecnologia e nuove tendenze, personalità eclettica e poliedrica appassionata di cultura giapponese e di tutto ciò che riguarda il Sol Levante, stranezze comprese. Curiosa per natura e divoratrice di novità tecnologiche. Il tempo è un suo grande nemico: vorrebbe avere 48 ore al giorno da dedicare alle sue passioni: tecnologia, videogiochi, libri e documentari.

 

Chiara Cant: Motion graphics: il futuro della comunicazione video?

chiaraI nostri clienti si stanno abituando a trovare un video nella home page di ogni nuova web che visitano. Oltre a video che spieghino perché dovremmo comprare un prodotto o come funziona un servizio. Chiara ci accompagnerà lungo un piccolo viaggio alla scoperta del nuovo media per eccellenza utilizzato per comunicare la propria azienda, brand o progetto.

Chiara studia e nasce professionalmente come pubblicitaria o, se preferite, creativa. Per alcuni anni lavora in una grande agenzia milanese, la Young&Rubicam, nei media tradizionali/digitali. Quindi passa al mondo della carta stampata, finché all’inizio del 2013 nasce The Magic Collective. Con questo pseudonimo produce video che mettono insieme design, animazione, live action e visual effects per creare progetti di comunicazione unici e memorabili.

 

Valentina Divitini: La musica classica ai tempi di Spotify, Deezer, Rdio

valentinaLa musica classica è musica pop. Alcuni miti da sfatare (perché falsi) e alcuni miti da sfatare (con un po’ di impegno). Come avvicinarsi all’ascolto: gli strumenti che possiamo usare, coordinate storiche, coordinate geografiche.
Valentina ha una certa età, un diploma in Conservatorio usato pochissimo e molto spesso fame. Ha studiato filosofia, vissuto in Cornovaglia, lavorato per anni alla Scala di Milano, fatto tantissime scelte equamente suddivise tra molto sbagliate e molto giuste. Un giorno scriverà un romanzo incredibilmente bello, nell’attesa si occupa di comunicazione e strategia digitale, legge molto e gioca coi suoi due gatti.

 

Giorgia Lazzaretto: Yarnbombing: l’arte urbana corre sul filo

giorgia

Dagli anni ’00 l’arte urbana conta un nuovo protagonista: lo yarn bombing. L’effimera arte delle guerrigliere del filo di lana è colorata, ecologica, morbida, social, senza pretese e si è ormai diffusa in tutto il mondo, dagli USA all’Iran e ovviamente all’Italia.

Giorgia ha studiato a Milano e in Germania e vive a Merano, dove si occupa di traduzioni, elaborazione testi e comunicazione per l’arte e la cultura. Non contenta, dedica quasi tutto il proprio tempo libero a progetti di varia natura, coordina il reparto artistico di un’associazione, suona e canta in una band di sole donne e dal 2011 gestisce insieme ad alcune amiche il Knit Café Merano, il perfetto punto d’intreccio tra bersi un aperitivo in compagnia, lavorare a maglia o a uncinetto e guardare alla propria città con occhi diversi.

 

Zoe Romano: Stampa 3D, cosa ci fanno i Makers?

zoeDal design alla moda, passando per le protesi, tutto quello che non ti saresti immaginata ma che oggi e’ possibile nei fablab ma anche a casa tua. Esploriamo gioie e dolori di questa tecnologia diventata rivoluzionaria grazie al movimento dell’open source.

Zoe, laureata in filosofia e appassionata di tecnologia è co-fondatrice del progetto open-source di moda collaborativa europea Openwear.org attivo dal 2009 al 2012. Ha partecipato alla creazione di iniziative di attivismo sociale come San Precario e il suo anagramma Serpica Naro, la stilista immaginaria accettata nel calendario ufficiale della settimana della moda. Nel 2011 ha fondato il progetto Wefab, per la diffusione di eventi e iniziative intorno all’Open Design e alla Digital Fabrication a Milano. Scrive per CheFuturo, Digicult e Doppiozero. Dal febbraio 2013 si è unita al team di Arduino per occuparsi di digital strategy e tecnologie indossabili.

 

Veronica Ortolani: Geek 24/7: affrontare lavoro e vita privata a colpi di tecnologia!

veronicaCi racconterà cosa vuol dire per lei essere geek sia nel lavoro che nella vita quotidiana per coltivare le sue passioni, come ad esempio la corsa. Durante la presentazione ci mostrerà come utilizza strumenti Microsoft (OneDrive, Outlook.com, …) per poter essere geek 24 ore al giorno e sette giorni su sette.

Veronica, bolognese di nascita e milanese d’adozione, laureata in Marketing Management all’ESADE Business School di Barcellona, ho lavorato a Berlino con Wooga GmbH, start up di videogiochi basati su piattaforme social per un anno prima di approdare in Microsoft nel 2010. In questi quattro anni mi sono occupata di Marketing per soluzioni di gestione di private cloud, marketing di Windows sull’audience studenti per approdare, da 6 mesi, nel team dei servizi online consumer di Microsoft.

 

Monica Secondino: Bitcoin e finanza virtuale

monicaIn finanza le cose più importanti sono le informazioni e la valutazione delle aspettative per anticipare i movimenti di mercato. Parleremo del sistema usato quotidianamete per svolgere queste attività, un sistema che è più vecchio del web e molto “geek”! Una valuta ha tre funzioni principali: mezzo di scambio, unità di conto e riserva di valore. I bitcoin riescono ad assolvere a questi compiti? Quale il futuro della crypto valuta?
Nell’ambito del Private Banking Monica è Portfolio Manager di oltre 450 mln di euro di masse. Appassionata di web e di social ha creato un sito di e-commerce. Per GGD Milano cura i rapporti con sponsor e partner tecnici e gestisce la community di Google+ e la diffusione della newsletter.

 

Sarah Volpi: UAV Drone

sarahCosa vuol dire Drone. Cenni storici, fotografia aerea, sistemi e tecniche di utilizzo, applicazioni in volo e anche suggerimenti e indicazioni!

Sarah è un direttore della fotografia e operatore di ripresa. Si diploma come perito in comunicazione visiva e ha proseguito gli studi presso la Scuola del Cinema di Milano. Dal 1999 ha lavorato per la TV americana “Bloomberg” come tele cineoperatore. Il suo repertorio è stato trasmesso da molte televisioni di tutto il mondo, come CNBS USA, TV Tokyo, Sky, RAI, Mediaset, LA7 e altri. Sarah è al passo coi tempi: la tecnologia evolve con l’immagine avvalendosi di nuovi mezzi, quali Droni radiocomandati a distanza, che permettono di eseguire riprese video aeree, e Sarah è esperta anche in questo campo.

 

Li Zhu (Julie): Rapid Interactive Prototyping for Designers with Many Projects and too Little Time

julieThey say “if you want something done, give it to a busy person!”.  Web and mobile designers are definitely getting busier and busier every day. Fortunately there are a number of choices and tools to help us working better and faster. Every day new tools and techniques are developed, released on the market and blogged about. We need to continuously assess the tools and the methodologies we are using to see how we can improve. In this presentation, I want to show how I quickly develop interactive prototypes for our clients by sharing with you our toolkit and practices.

Julie inizia come architetto a Shanghai, dedicandosi poi anche al graphic design e alla fotografia, proseguendo con i digital media a Berlino e in UK, e ricerca in Italia e negli Stati Uniti con un PhD sul Participative Design. Nel 2013 il suo team ha ricevuto un NC Award per un progetto in collaborazione con Arduino, Early Morning e RS Components. Nel gennaio 2014 Julie diventa uno dei partner in WebSushi, ricoprendo il ruolo di UX designer, con un focus particolare sull’interaction design per piattaforme mobili. Adora viaggiare, studiare, lo yoga e JavaScript.

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

GGD Milano 29 con Microsoft OneDrive

GraficaGGDMilano29-sponsorPronte per la GGD Milano #29? La serata dedicata a Ciò che occorre sapere per essere Geek avrà uno sponsor d’eccezione.

Si tratta di Microsoft che, con l’occasione, ci presenterà One Drive, servizio di archiviazione su Cloud, dove poter salvare foto, video e documenti e ritrovarli da qualunque device utilizzato ogni giorno. Sicuramente lo conoscete già con il vecchio nome Sky Drive. Oggi è stato arricchito con nuove funzionalità come la condivisione di video migliorata e nuove app aggiornate per Windows Phone, iOS, Android e Xbox. 20 Giga di spazio saranno offerti gratuitamente a tutte le partecipanti alla nostra cena.

Microsoft ha inoltre dato il suo prezioso contributo per la realizzazione di un gadget davvero originale… ma non vogliamo togliervi la sorpresa…sappiate solo che è davvero utilissimo e potrete portarlo con voi in tante occasioni

 

 

Tags: , , ,

GGDMilano29: apertura iscrizioni!

ESSERE-GEEK

Abbiamo costruito insieme la prossima cena GGD Milano29 e non potete proprio mancare!

Parleremo di:

- Bitcoin e finanza “virtuale”
- Yarn bombing e guerrilla knitting
- Come essere Geek 24/7: affrontare lavoro e vita privata a colpi di tech
- Videogiochi: un punto di vista femminile
- Motion graphics come nuova forma di comunicazione
- La musica classica ai tempi di Spotify, Rdio, Deezer
- Gamification per insegnare STEM nelle scuole
- Stampa 3D
- Google Glass, weareables e realtà aumentata
- Droni, cosa sono e come funzionano
- Rapid prototyping per sviluppo web e mobile

Vi diamo appuntamento il 28 marzo presso Early Morning, in Via dei Valtorta n. 5 a Milano dalle 19,00, ma naturalmente prima dovete iscrivervi e questo è link:

ggdmilano29.eventbrite.com

Le iscrizioni saranno aperte da oggi fino a venerdì 21 marzo, poi procederemo all’estrazione dei partecipanti e comunicheremo a tutti via email l’esito dell’estrazione.

Naturalmente nei prossimi giorni vi daremo i dettagli che riguardano le speaker, lo sponsor e i gadget quindi…stay tuned! :-)

Tags: , ,

La diversità è ricchezza (anche nella rete!)

Logo Social Media Week Milano 2014Durante la Social Media Week 2014 che si è tenuta a Milano il mese scorso abbiamo avuto il piacere e l’onore di organizzare un panel dal titolo “Diversità in rete: distanza che si trasforma in ricchezza“.

Come vi avevamo anticipato qui, insieme a Simone FantiRoberta CoccoRosy RosatoLuigi Muzii e Odile Robotti, abbiamo parlato di

distanze comunicazionali, fisiche, di abilità e di genere come fonti di ricchezza e di stimoli continui in un mondo virtuale – che aumenta quello reale – in cui ogni messaggio può arrivare molto lontano e raggiungere realtà molto diverse

GGD Milano Panel alla Social Media Week 2014
L’evento è stato anche trasmesso in streaming e per chi se lo fosse perso o abbia voglia di riguardarlo, ecco la registrazione:

Un bell’articolo a cura del Gruppo Telecom Italia è stato pubblicato qui con tanto di interviste a Simone Fanti e Rosy Rosato.
Vi consigliamo anche di leggere il post scritto da uno dei nostri speaker, Luigi Muzii, che racconta in dettaglio il suo pensiero su questo tema così attuale.
E per concludere ecco cosa è stato realizzato da Microsoft Italia su Twitter durante il panel: https://twitter.com/microsoftitalia/status/436504464053121025/photo/1

Tags: , , , , ,

Stop al Femminicidio. Il contributo di GGD Milano.

logo stop femminicidio
8 marzo 2014 – Nasce www.stopfemminicidio.it, oggi l’unica fonte che raccoglie informazioni organizzate sul fenomeno del Femminicidio (o Femicidio) in Italia. Il sito, sviluppato da Girl Geek Dinners Milano (che ha realizzato anche la parte tecnica e l’applicazione “La mappa dei Femicidi“) e Sara Porco (Graphic Designer genovese, che ne ha curato la grafica), offre un colpo d’occhio straordinario e drammatico sulla violenza nei confronti delle donne in Italia.

I dati raccolti dalla Casa delle Donne di Bologna a partire dal 2005 sono sconcertanti: in 10 anni più di 1.000 donne sono state uccise in Italia. Oltre 100 all’anno. E il sito ha il compito di tradurre in grafici e mappe questi dati, dando visibilità all’andamento temporale dei casi di femminicidio in Italia, alla distribuzione geografica e alla relazione vittima-autore per ogni caso considerato.

la mappa dei femminicidi in ItaliaPer la prima volta questi dati, raccolti con fatica dalla Casa delle Donne di Bologna attraverso un’analisi degli episodi descritti sulla stampa locale e nazionale, vengono assemblati e resi disponibili. In assenza di dati ufficiali, questo sito è dunque a oggi l’unica fonte che raccoglie informazioni organizzate sul fenomeno del Femminicidio (o Femicidio) in Italia.

Tags: , , , , ,

Diversità in rete: ecco gli speaker del nostro panel alla Social Media Week

ggdmilano alla social media weekDiversità in rete: distanza che si trasforma in ricchezza
Alla Social Media Week, il team GGD Milano modera un panel dedicato al rapporto tra tecnologia e differenze di genere, di abilità, fisiche e culturali.

Ci siamo mai confrontati, davvero, con la diversità  in rete, con le sue potenzialità, ma anche con i suoi limiti attuali? Oggi è chiaro a chi opera nel web come si debba lavorare pensando a un’utenza globale e diversificata in termini di lingua, sesso, età, abilità, comprendendo anche come vivere al meglio la permanenza in rete e in particolare nelle reti sociali, imparando dalle diversità e dalle opportunità che offrono?

Alla Social Media Week, il 20 febbraio prossimo, dalle 11:30, presso lo spazio eventi al terzo piano di Mondadori Duomo a Milano, il team Girl Geek Dinners Milano modererà un panel dal titolo “Diversità in rete: distanza che si trasforma in ricchezza”, di cui saranno protagonisti:

Simone Fanti  

Giornalista, redattore di InVisibili, il blog del Corriere della Sera che denuncia la condizione nella quale troppo spesso vive chi ha a che fare con una disabilità.
Il suo intervento verterà su: “Differenze di abilità: una comunicazione senza barriere nella rete e i limiti che ancora oggi devono essere superati“.

Luigi Muzii

Co-founder di sQuid, da 30 anni traduttore, localizzatore, scrittore tecnico e consulente, visiting professor di terminologia e localizzazione, fondatore dell’Associazione Italiana per la Terminoligia (Assiterm). Oggi si occupa di information design e dizione.
Nel suo intervento parlerà di “Differenze culturali e linguistiche: la comunicazione multiculturale attraverso i social network, nella scuola e nel lavoro“.

Rosy Rosato

Fondatrice di lachiocciola.info, un blog e un progetto per l’accoglienza e l’alfabetizzazione informatica delle persone over 60.
Il suo intervento tratterà di “Comunicazione intergenerazionale attraverso i nuovi media: le eventuali difficoltà di apprendimento e la necessità di essere al passo con i tempi“.

Odile Robotti

Amministratore unico di Learning Edge e professore a contratto presso l’Università Vita-Salute San Raffaele, è esperta di leadership femminile. Nel suo intervento parlerà di “Differenza di genere: l’uso dei social media al femminile e al maschile. Fare «social networking» tra donne in azienda“.

La grande diffusione di Internet e della tecnologia ha portato alla nascita di una moltitudine di reti sociali, vere e proprie comunità virtuali globali, in cui la distanza tra i membri non si misura solo in termini geografici. La distanza comunicazionale, quella fisica, quella di abilità e quella di genere diventano fonti di ricchezza e di stimoli continui in un mondo virtuale – che aumenta quello reale – in cui ogni messaggio può arrivare molto lontano e raggiungere realtà molto diverse. Girl Geek Dinners Milano vuole animare il dibattito attorno all’importanza di tutte le differenze. Hashtag della giornata, per parlarne sui social network, #smwimdifferent.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Let’s make a LED throwie!

LED THROWIE GGDMilano-10Durante la cena natalizia delle GGDMilano (la #ggdmilano28) abbiamo proposto alle nostre ospiti un workshop originale: costruire insieme un LED throwie! Un’occasione per realizzare con le proprie mani qualcosa di veramente geek :-)

 

 

 

 

Per fare questo abbiamo chiesto aiuto agli amici di Codemotion Milano (evento al quale abbiamo partecipato in qualità di Contributor e per il quale ringraziamo Mara), agli amici di discienza.org (grazie Marta!) e a quelli di Frankenstein Garage!



Durante la cena abbiamo spiegato cos’è un LED throwie (un piccolo oggetto luminoso formato da LED, batteria 3V e una calamita) e quali sono le sue origini: avreste mai pensato che i LED throwie sono stati ideati per creare opere di Guerrilla Art? Il tutto è nato a New York nel 2006 da un’idea dei ragazzi di GRAFFITI RESEARCH LAB; successivamente le istruzioni per creare i LED throwie sono state condivise su Instructables e grazie a questo i piccoli “oggetti luminosi” hanno fatto il giro del mondo!

Dopo la spiegazione (alle quale tutte le partecipanti hanno prestato moltissima attenzione!) abbiamo consegnato i #ggdkit, ovvero il necessario per realizzate delle originalissime “LED throwie PIN”. Grazie al supporto di Energizer che ci ha omaggiato di moltissime batterie 3V abbiamo dato luce alle nostre creazioni :-)

Qui di seguito le foto e i tweet più significative della serata :-)

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Grazie per essere stati con noi alla GGDMilano#28

GGD Milano su RTL

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alla GGD Milano 28 abbiamo registrato il tutto esaurito, con la partecipazione di molte graditissime ospiti.

A Natale adoriamo incontrare le amiche di sempre, che ci dimostrano il loro affetto anche a distanza di anni, e ci piace molto ospitare nuove Geek, che ci fanno ben sperare nel futuro, potendo contare su nuove energie.

Ci ha fatto molto piacere, inoltre, ospitare anche qualcuno che non ci conosceva affatto… i cui saluti, in diretta durante il programma di punta della prima radio nazionale, sappiamo saranno di ottimo auspicio per il nostro 2014.

I nostri ringraziamenti vanno quindi a tutte voi che animate la nostra community e siete sempre al nostro fianco, e agli uomini vostri ospiti che hanno partecipato alle nostre attività e si sono divertiti con noi.
E ringraziamenti speciali, naturalmente, ai nostri sponsor, Haribo, Osram, Durex, Moleskine Passions Dessert Journal, Living, Campari, Orange, Microsoft Office, Evernote, Fresh ‘n Rebel, Energizer, Il Talento delle Donne, Museo della Scienza e della Tecnologia e Uber, che ci hanno aiutato a rendere la nostra serata ancora più speciale.

E voi c’eravate? Se non siete riuscite a passare, presto vi mostreremo cos’è successo. Stay tuned.

 

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,